San Giovanni di Galermo, e non San Giovanni Galermo, come inesattamente viene nominato in disprezzo alle sue origini, posto alle falde del vulcano Etna, di fronte allo sfondo dell'azzurro mare catanese, sorge sul pendio di una collina a 350 metri sul livello del mare. Il paese, oggi frazione di Catania, si schiera verticalmente sulla strada principale, che è la provinciale per San Pietro Clarenza a nord-ovest e per Gravina, Mascalucia e Sant'Agata Li Battiati a nord-est. Vi si godono bellissime visione panoramiche, che l'occhio segue in tutta la sua ampiezza, spaziando verso sud, fino al golfo di Catania, alla Piana, al golfo di Augusta, al castello Eurialo di Siracusa, ed a nord, verso tutta la piana dell'Etna che può dirsi la parte più bella della Sicilia Orientale. Gli scrittori catanesi affermano che la terra di Galermo, pago della Catania romana e casale di Catania medioevale, non ha nell'etimologia della parola un'origine latina, ma derivi da una corruzione di "Panhormus". Infatti negli atti greci del martirio di Sant'Agata si legge che la Vergine catanese per sfuggire alle insidie di Quinziano si rifugiò a Palermo, ma è chiaro che debba intendersi non Palermo ma Galermo antico villaggio vicino a Catania, nei pressi del quale si sono rinvenute tombe e necropoli. Ancora oggi persiste la tradizione che Sant'Agata avesse una dimora in San Giovanni di Galermo, almeno per il periodo estivo; c'è chi la localizza presso la cisterna dei Manganelli, c'è chi dice sia stata presso Via Immacolata. C'è poi chi, come il Prof. Santi Consoli, profondo studioso di storia patria, fa derivare il nome Galermo dalla meravigliosa caverna o Grotta di San Giovanni. La piazzetta, con la sua Chiesa Madre, dove è custodita, appunto, la statua del santo Giovanni Battista, ha da sempre costituito il principale "luogo della memoria" per tutti gli abitanti dell'antico borgo, prima di uscire da San Giovanni Galermo, imboccando la strada che conduce a S. Pietro Clarenza o a Gravina o a Mascalucia.













   
 

2004-2017 festasangiovannibattista.it

I diritti delle immagini o dei video sono riservati.
Clausole del sito.